Domenica, 17 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Filobus passa con il rosso e si schianta, la procura dispone perizia sull'incidente

La procura di Milano ha disposto un accertamento per chiarire ogni istante dell'incidente

Una consulenza cinematica e meccanica. L'obiettivo? Ricostruire ogni istante dell'incidente di viale Bezzi, avvenuto lo scorso 7 dicembre, tra un filobus della linea 91 e un mezzo Amsa in cui morì la 49enne Shirley Calangi. È quello che ha deciso di disporre nelle scorse ore la Procura di Milano; l'analisi servirà per ricostruire tutti i dettagli dell'incidente e chiarire a che velocità procedevano i due mezzi e i loro profili meccanici.

Filobus passa con il rosso e si schianta: l'incidente

L'incidente era avvenuto in viale Bezzi all'angolo con via Marostica alle 8.10 di sabato 7 dicembre. Secondo quanto finora ricostruito il mezzo Atm della linea 91 stava procedendo in direzione di via Sardegna mentre il camion Amsa stava attraversando da via Marostica verso via dei Gracchi. È stato il filobus a attraversare l'incrocio con il semaforo rosso.

La versione dell'autista

L'autista alla guida del mezzo Atm che ha innescato l'incidente, indagato per omicidio stradale aggravato e lesioni plurime, interrogato dai pm nella mattinata di lunedì 30 dicembre, aveva detto di essere stato colto da un malore. "Dopo 38 secondi che era partito ha avuto un mancamento per un malessere, gli si è offuscata la vista, un annebbiamento causato da qualcosa che non sa spiegare. Lui ha reagito d'istinto, ma poi si è accasciato a terra dopo l'incidente", aveva raccontato ai giornalisti Salvatore Leotta, avvocato dell'autista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filobus passa con il rosso e si schianta, la procura dispone perizia sull'incidente

MilanoToday è in caricamento