Tremendo schianto frontale tra la sua auto e un camion: morto un 48enne milanese

Lo schianto martedì nel Novarese. L'uomo, residente a Milano, è morto in ospedale

L'incidente

Tragedia sulle strade nel Novarese, a Paruzzaro, dove un uomo di 48 anni residente a Milano ha perso la vita in un drammatico incidente avvenuto sulla provinciale 412. 

Martedì, stando a quanto finora appreso, il 48enne Gianfranco Pucci - che era nato ad Albenga ma viveva sotto la Madonnina - si è schiantato frontalmente con la sua Panda contro un camion che viaggiava nella direzione opposta. Nell'impatto, violentissimo, la macchina della vittima è stata sbalzata fuori strada, nella vegetazione a bordo carreggiata, e si è trasformata in un ammasso di lamiere, tanto che per liberare l'uomo dall'abitacolo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. 

Pucci è poi stato trasportato in condizioni critiche all'ospedale Santissima Trinità di Borgomanero, prima di essere trasferito al Maggiore di Novara. La notte successiva all'incidente, però, il suo quadro clinico è ulteriormente peggiorato e i medici non hanno potuto far più nulla per strapparlo alla morte

I rilievi per ricostruire le cause del tragico incidente sono stati effettuati da carabinieri e polizia, che hanno ascoltato a lungo anche il camionista che era alla guida del mezzo pesante. Resta da accertare perché l'auto e il tir si siano scontrati frontalmente su un rettilineo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento