Ruba un’auto, fugge contromano speronando polizia e carabinieri e si schianta: otto feriti

L'uomo, dopo essere stato bloccato, ha aggredito gli agenti. Otto poliziotti feriti. Le immagini

Ha iniziato la sua giornata alle 8.20, rubando una Peugeot 206 in via Amadeo, in zona Città Studi. L’ha conclusa circa due ore dopo sulla tangenziale Est, all’altezza di Rubattino, schiantandosi contro un furgoncino. In mezzo ha lasciato tre auto della polizia distrutte, una macchina dei carabinieri danneggiata, otto agenti feriti e una scia di panico. 

Folle inseguimento mercoledì mattina tra viale Monza e la Est, dove carabinieri e poliziotti hanno dato la caccia a un italiano di ventinove anni, pluripregiudicato ed evaso dai domiciliari, che non ha esitato a percorrere la tangenziale contromano pur di scappare. 

Video | Sperona le auto della polizia e si schianta contromano

video foto inseguimento-2

Gli agenti erano sulle tracce del fuggitivo già dalle 8.20, quando l’uomo aveva rapinato un ventiduenne italiano della sua macchina chiedendogli un passaggio e poi costringendolo a scendere. 

Dopo circa un’ora e mezza, la centrale operativa della Questura ha segnalato ai poliziotti la presenza della vettura - intercettata grazie al segnale Gps - in viale Monza. Le strade dell’uomo e degli agenti si sono quindi incrociate in via Giacosa, dove è partita la caccia poi proseguita per via Valtorta, via Palmanova e tangenziale Est. 

All’altezza dell’uscita Camm, due auto della polizia e una dei carabinieri sono riuscite a bloccare il fuggitivo, che - dopo essersi fermato - ha ingranato la retromarcia e speronato le macchine per poi ricominciare la corsa, scappando contromano. 

Poco dopo, nei pressi di Rubattino, il rapinatore - ancora con polizia e carabinieri alle spalle - ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un furgoncino bianco. Neanche l’incidente, però, ha fermato l’uomo, che - una volta sceso dall’auto - si è scagliato contro gli agenti, che ormai lo braccavano.

A quel punto, i poliziotti hanno usato lo spray al peperoncino e lo hanno ammanettato. Per lui le accuse sono di rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli otto agenti feriti - cinque nell’incidente e tre nell’aggressione per evitare l'arresto - sono stati medicati sul posto dalle ambulanze del 118. Tre di loro, poi, sono stati trasportati tra gli ospedali Pini, San Raffaele e Fatebenefratelli. Le loro condizioni, comunque, non destano preoccupazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento