Incidente a Paderno, donna schiacciata da un camion mentre attraversa in bici: è gravissima

L'incidente alle 16.50 di martedì. La donna è in condizioni disperate al San Gerardo. I fatti

Foto repertorio

Sarebbe stata travolta all'incrocio mentre attraversava a bordo della sua bicicletta. Il mezzo pesante, un camion con il cassone ribaltabile, l'avrebbe presa in pieno e lei sarebbe rimasta incastrata sotto il mezzo. 

Gravissimo incidente stradale martedì pomeriggio a Paderno Dugnano, dove poco prima delle 17 una donna di quarantotto anni è stata investita all'incrocio tra la Provinciale e via Costantino Nigra. La vittima - che stando ai primi riscontri della Locale stava attraversando la strada in bici - è rimasta schiacciata sotto le ruote della motrice e per liberarla sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano.

Soccorsa dagli equipaggi di due ambulanze e un elicottero del 118, la 48enne è stata portata al San Gerardo di Monza. Secondo quanto riferito dagli stessi soccorritori, la donna ha riportato fratture a entrambe le caviglie, al bacino e traumi alla testa e agli arti superiori: è stata intubata ed è in pericolo di vita. 

Poco prima, verso le 16, un altro grave incidente era avvenuto in via Comasina, dove a scontrarsi sono state una moto e un'auto. Ad avere la peggio è stato il giovane che era alla guida del mezzo a due ruote e che ora si trova in ospedale in condizioni gravi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento