Litiga con un camionista dopo un incidente stradale e finisce sotto il tir: uomo in coma

Quello che in un primo momento sembrava un investimento, si è trasformato in un giallo

Immagine di repertorio

Lotta ancora tra la vita e la morte l'uomo finito sotto le ruote di un tir in via Basento, a San Giuliano Milanese, poco dopo le otto di sabato ventinove aprile.

L'uomo, un italiano di cinquantanove anni, C. G., era stato ricoverato in coma farmacologico all'ospedale San Raffaele a causa di un grave trauma cranico e diverse fratture.

Quello che in un primo momento sembrava un investimento pedone, si è subito trasformato in un giallo.

Stando alla ricostruzione del quotidiano Il Giorno dopo l’incidente - l'auto finita fuori strada dopo aver incrociato il camion - tra il camionista e la vittima ci sarebbe stato un alterco. Ora - scrivono - si tratta di capire se il cinquantanovenne sia stato investito di proposito o sia finito sotto il camion in maniera accidentale. L’uomo potrebbe anche essere scivolato tra le ruote dopo aver accusato un malore, o dopo essere stato colpito al culmine di una rissa.

Un'altra delle ipotesi - riporta il quotidiano - è che, al culmine della discussione, l’automobilista si sia aggrappato al portellone del tir guidato da L. S., italiano di cinquantaquattro anni, e sia caduto, dopo che il tir si era rimesso in movimento.

L'indagine è affidata alla polizia locale di San Giuliano, coordinata dalla Procura di Lodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento