Mercoledì, 23 Giugno 2021
Incidenti stradali Fiera / Via San Siro

Investe e uccide un cane, poi se ne va: la "pirata" è una veterinaria

L'assessore Rozza: "Non degna della professione, segnalazione all'Ordine"

Per l'animale non c'è stato nulla da fare - FOTO REPERTORIO

Giovedì sera, nella zona dell'ippodromo, un'auto ha investito, uccidendolo, un cane. 

Sul posto è intervenuta, inviata dalla Centrale operativa, una pattuglia della polizia locale, su segnalazione dei passanti. Si è scoperto che l'automobilista che aveva investito l'animale non si è fermato per segnalare l'accaduto, ma ha tirato dritto. Dopo brevi indagini si è risaliti al pirata: si tratta di una veterinaria milanese. Che è stata poi raggiunta dagli agenti nel proprio studio.  

L'episodio è stato raccontato venerdì mattina dall'assessore comunale alla Sicurezza Carmela Rozza. "Si è deciso, pertanto, di relazionare con un rapporto all'Ordine dei Medici Veterinari, sperando che vengano presi durissimi provvedimenti nei confronti di questa veterinaria, non degna, a mio avviso, di questa professione", scrive l'esponente di Palazzo Marino.

Il codice della strada, infatti, è tassativo: nel caso si investa un animale, che sia domestico come il cane o il gatto, protetto o da reddito, vige l’obbligo di fermarsi, prestare soccorso e fare in modo che scattino gli allarmi necessari all’intervento di operatori specializzati nel settore.

Sono previste multe per i trasgressori multe salate di diverse centinaia di euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe e uccide un cane, poi se ne va: la "pirata" è una veterinaria

MilanoToday è in caricamento