Incidenti stradali

Muore investita da un pirata a 21 anni: salverà la vita a un milanese

Gli organi di Loredana anche a un bimbo di 7 mesi

La giovane

Gli organi di Loredana Gabriela Tiron, cameriera 21enne deceduta dopo essere stata investita da un mezzo pirata l'altra sera in Veneto, mentre stava tornando a casa a Cortina, serviranno a salvare altre vite in Lombardia. La madre di Loredana, di origine romena, arrivata sabato pomeriggio da Galati, ha dato il consenso all’espianto degli organi.

Con la sua scelta, la donna ha regalato una speranza a quattro persone: un neonato di 7 mesi di Bergamo (con una gravissima malformazione congenita al fegato), due veronesi e un milanese. L’équipe del Centro trapianti del reparto di rianimazione dell’Ospedale San Martino di Belluno, coordinata dal dottor Franco Stetka, ha iniziato l’intervento di espianto domenica mattina alle 6 e ha operato fino alle 11.30, come riporta Bergamonews.

Loredana ha potuto donare i reni e il fegato, che è stato diviso in due parti: la porzione più piccola è andata a salvare la vita al piccolo bergamasco, l’altra parte e un rene sono andati a Verona, mentre il secondo rene è stato portato a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore investita da un pirata a 21 anni: salverà la vita a un milanese

MilanoToday è in caricamento