menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ambulanza

Ambulanza

Incidente stradale a Liscate: uomo muore dopo una lunga agonia

L'uomo, Luigi Visigalli, abitava a Pioltello

Luigi Visigalli, 74 anni, originario de lodigiano, ma residente a Pioltello, nel milanese è morto dopo 10 giorni di agonia in ospedale, il 26 agosto. Era stato investito da un'auto a Liscate giorno 16. 

Secondo quanto racconta Il Giorno, quel giorno "il 74enne si trovava a bordo della sua vettura, una Fiat Seicento, e stava percorrendo la provinciale 14 quando ha fermato la sua macchina a bordo strada. Poi è sceso dall’abitacolo ed ha cercato di attraversare la carreggiata per arrivare dall’altra parte. E qui che l’episodio si tinge di giallo. Infatti non si capisce come mai l’uomo abbia posteggiato l’utilitaria sul ciglio. Fatto sta che la decisione gli è risultata fatale. Infatti, poi istanti dopo, l’anziano è stato travolto da una Fiat Punto condotta da una giovane di 30 anni".

Trasferito d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano, è morto dopo 10 giorni. Per chiarire, è stata disposta l’autopsia che è stata eseguita giorno 3 settembre a Segrate. Resta ancora da spiegare perché il 74enne aveva scelto di attraversare la strada in quel punto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento