In due sul monopattino elettrico, cadono e si schiantano: uomo e donna feriti a Milano

L'incidente nella notte tra venerdì e sabato in via Arconati. Entrambi ricoverati

Ancora uno schianto. Ancora feriti. Incidente nella notte tra venerdì e sabato a Milano, dove un uomo e una donna - 32 anni lui, 34 lei - sono finiti in ospedale dopo essere caduti dal monopattino elettrico sul quale stavano viaggiando. 

Lo schianto è avvenuto poco dopo mezzanotte e mezza in via Costanza Arconati. Stando a quanto finora appreso, la coppia era sulla stessa tavoletta elettrica, quando il conducente - per cause ancora in corso di accertamento - avrebbe perso il controllo del mezzo: a quel punto entrambi sarebbero finiti a terra, battendo la testa. 

Soccorsi dall'equipaggio di un'ambulanza del 118, il 32enne e la 34enne sono stati trasportati in codice giallo al pronto soccorso del Policlinico: nell'incidente hanno riportato un trauma facciale serio. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della polizia locale per tutti i rilievi del caso. 

Più monopattini del consentito? 

Lo schianto, inevitabilmente, riaccende la questione sicurezza per le tavolette elettriche. Nelle ultime ore anche la procura di Milano, che già aveva aperto un'indagine esplorativa, è al lavoro per cercare di appurare se in giro per Milano ci siano più monopattini del consentito. 

Quelli ufficialmente autorizzati dal comune alle 7 aziende di sharing sono 5.250, ma il dubbio è che alcune società utilizzino anche quelli di "scorta", che invece dovrebbero restare in magazzino. 

"La Procura ha rilevato come nella nostra città regni l’anarchia anche per quanto riguarda il loro posizionamento: vengono lasciati ovunque persino dalle stesse società di sharing. Mi chiedo: ma il Comune cosa fa? Come vigila? Mentre si concentra a realizzare vetrine mediatiche insieme alle società di noleggio per sensibilizzare chi utilizza questi mezzi a farlo nel modo corretto, non si accorge di quanto succede la mattina, quando i furgoni delle stesse società posizionano questi velocipedi alle uscite delle metro davanti alle stazioni con parcheggi irregolari?", l'attacco che venerdì è arrivato da Riccardo De Corato, assessore alla sicurezza di regione Lombardia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Insomma, il Comune dovrebbe ammettere che la vicenda monopattini gli è proprio sfuggita di mano. Sin dal mese di giugno scorso Palazzo Marino ha continuato a dire ai milanesi di usare bene questi mezzi. Il risultato, ad oggi, sono 166 interventi di ambulanze in città registrati da Areu per soccorrere i monopattinisti. Probabilmente questi rimangono sempre pochi per l’assessore comunale Granelli che già a luglio aveva cercato di sminuirne il numero", ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

  • Coronavirus, ecco la nuova autocertificazione per uscire durante il coprifuoco in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento