Venerdì, 30 Luglio 2021
Incidenti stradali Viale Ercole Marelli

Incidente a Sesto, donna di 76 anni investita sulle strisce e trascinata da un camion: morta

La donna è morta dopo l'arrivo all'ospedale Niguarda di Milano. La ricostruzione del dramma

Foto repertorio

Purtroppo il suo cuore ha smesso di battere poco dopo l’arrivo in ospedale. Lì, a causa delle gravissime ferite riportate, i medici non sono riusciti nel miracolo. 

È morta Anna Ricò, la donna di settantasei anni - una pensionata del posto - investita giovedì mattina tra viale Marelli e viale Italia a Sesto San Giovanni. La vittima, secondo quanto finora ricostruito dalla polizia locale di Sesto, stava attraversando sulle strisce pedonali quando è stata investita da una betoniera guidata da un cinquantaseienne italiano. 

Sembra, dai primi accertamenti, che il camion abbia rispettato il semaforo verde - così come l’anziana -, ma che girando strettamente a destra il conducente non sia riuscito a vedere la settantaseienne che attraversava. A quel punto, l’impatto è stato inevitabile, con la signora che è stata trascinata per una decina di metri prima che il camionista riuscisse a fermare il mezzo pesante. 

Per liberare la vittima dalla betoniera sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, che hanno poi affidato la donna alle cure dei medici, arrivati sul posto con un’ambulanza e un’auto medica. Una volta arrivata al Niguarda, però, la settantaseienne si è spenta. 

L’incidente è avvenuto sotto gli occhi di diversi testimoni ed è stato parzialmente ripreso dalle telecamere comunali, permettendo così alla polizia locale di accertare con esattezza la dinamica del dramma. Gli stessi agenti hanno poi controllato la betoniera, la cui assicurazione e il cui peso sono risultati regolari, e hanno ritirato la patente al conducente del mezzo. L’uomo, che ha collaborato con i vigili, è al momento indagato per omicidio colposo. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Sesto, donna di 76 anni investita sulle strisce e trascinata da un camion: morta

MilanoToday è in caricamento