Incidenti stradali

Incidente sulla Milano – Meda: un morto e un ferito grave

Stavano spingendo l'auto andata in panne verso la corsia di emergenza ma sono stati travolti da una macchina che stava sopraggiungendo e non è riuscita ad evitarli. Al ferito è stata amputata la gamba

Grave incidente stradale nella notte tra sabato e domenica sulla superstrada Milano – Meda. Un gruppo di giovani stava spingendo l'auto andata in panne verso la corsia di emergenza ma è stato travolto da una macchina che stava sopraggiungendo e non è riuscita ad evitare i giovani.

Nell'incidente un giovane di 18 anni è morto e un suo coetaneo, che è in condizioni gravissime, ha avuto una gamba amputata. Feriti altri cinque giovani dai 16 ai 28 anni.

Secondo la ricostruzione la Mitsubishi su cui viaggiavano i due diciottenni di Nova Milanese con altri tre amici (erano di ritorno da una serata in discoteca) mentre stava percorrendo la superstrada in direzione Milano, all'altezza di Paderno Dugnano si è fermata improvvisamente in mezzo alla carreggiata per un guasto.


Mentre tre dei ragazzi sono scesi e si sono diretti a piedi verso la corsia di emergenza, gli altri due hanno cominciato a spingere l'autovettura. Nel frattempo è arrivata una Bmw che, li ha visti, ma nella frenata il guidatore ha perso il controllo: l'auto ha sbandato, ha sbattuto contro un furgone parcheggiato (il conducente si era fermato per dare una mano ai giovani), il new jersey e poi ha travolto i due giovani uccidendone uno, finendo la sua carambola contro una Ford Fiesta. Il 18enne a cui è stata amputata una gamba è ricoverato in gravissime condizioni a Niguarda. Gli altri, tra cui un sedicenne e una ragazza di 21 anni, sono stati ricoverati negli ospedali di Monza, Paderno Dugnano e Cinisello Balsamo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla Milano – Meda: un morto e un ferito grave

MilanoToday è in caricamento