rotate-mobile
Incidenti stradali Trenno / Via Novara

Sara Capani e Samuele Lunardi sono morti in un incidente in via Novara

L'incidente è avvenuto poco dopo le 22 di lunedì. Il conducente del motorino ha perso il controllo schiantatosi contro uno spartitraffico

Lo scooter che sbanda all’improvviso verso sinistra e finisce contro lo spartitraffico. Poi la corsa in ospedale, inutile. Tragedia martedì sera in via Novara a Milano, teatro di un incidente stradale costato la vita a Samuele Lunardi (40 anni) e Sara Capani (31 anni), coppia di amici, lui residente a Milano, lei a Settimo Milanese, hinterland nord-ovest. Il dramma si è consumato pochi minuti dopo le 22 in via Novara, in zona San Siro.

Lì, per cause ancora in corso di accertamento, un Kymco Agility 125 - verosimilmente guidato dal 40enne - si è schiantato prima contro lo spartitraffico centrale e poi, con le due vittime già a terra, contro un segnale stradale e un semaforo. Soccorsi dagli equipaggi di due ambulanze e due auto mediche, l'uomo e la donna sono stati trasportati in pronto soccorso in condizioni disperate. Nella notte i medici si sono dovuti arrendere ed entrambi sono stati dichiarati morti, lui al San Carlo e lei al San Raffaele.

I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale, cui spetterà ora il compito di ricostruire con precisione la dinamica del tremendo schianto. Stando alle prime ricostruzioni, sembra che nell'incidente non sia rimasto coinvolto nessun altro veicolo: il conducente dello scooter, che viaggiava in direzione periferia, avrebbe perso il controllo del mezzo da solo finendo contro lo spartitraffico centrale, all'altezza dell'incrocio con via Lucio Cornelio Silla, in un tratto in cui la strada "scorre" su due corsie.

Il tremendo sinistro è stato ripreso dalle telecamere della zona. Dalle immagini, come appreso da MilanoToday, si vedrebbe il motorino sterzare improvvisamente verso sinistra andando a impattare contro la struttura. Nel filmato non si vedrebbero ostacoli sulla carreggiata o persone che attraversano la strada.

Poco più di 24 ore prima, nella serata di domenica, a Milano era avvenuto un altro incidente mortale. Un uomo di 34 anni, un pakistano che lavorava come rider, era stato investito in via Camaldoli da un'automobilista che aveva abbandonato la macchina poco distante e si era allontanato a piedi. Il ciclista era morto all'alba di lunedì in ospedale mentre il guidatore del veicolo - un 22enne italiano che aveva rubato una Fiat Punto di un amico - era stato rintracciato in stazione a Rogoredo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sara Capani e Samuele Lunardi sono morti in un incidente in via Novara

MilanoToday è in caricamento