menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cristian Graci (foto dal suo profilo Facebook)

Cristian Graci (foto dal suo profilo Facebook)

Incidente mortale, il giorno del suo 24° compleanno, Cristian lascia bimbo piccolo

Il tragico schianto nella serata di giovedì 21 gennaio. Il ragazzo è spirato all'ospedale Humanitas dove era stato trasportato in gravissime condizioni

Si chiamava Cristian Graci il ragazzo che giovedì sera ha perso la vita, proprio il giorno del suo compleanno, nell'incidente frontale avvenuto a Zibido San Giacomo (Milano) verso le 22. Il giovane è spirato all'ospedale Humanitas di Rozzano dove era stato trasportato in ambulanza in condizioni molto gravi. Residente a Lachiarella, la vittima lascia i genitori, la moglie e un bambino molto piccolo.

Schianto frontale

Nel violento schianto hanno colliso frontalmente una Fiat 500, guidata dal 24enne, e un'Audi guidata da un 30enne, che è stato portato in codice rosso all'ospedale di Pavia. L'impatto è avvenuto in località Badile, sulla strada statale 35 dei Giovi. Dopo lo scontro, l'Audi è caduta in un canale, mentre la Fiat 500 è rimasta accartocciata in strada. A rimanere coinvolti, oltre ai due automobilisti, anche un passeggero, un ragazzo di 25 anni che è stato portato in verde all'Humanitas.

Sul posto sono accorse quattro ambulanze, due automediche, carabinieri e vigili del fuoco, che hanno lavorato per estrarre i feriti dalle lamiere per poi affidarli alle prime cure dei soccorritori. Per Cristian Graci, purtroppo, il trasporto in ospedale non è servito: le sue condizioni erano troppo gravi. I rilievi di legge per stabilire le cause del sinistro sono affidati ai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso, guidata dal capitano Alessandro Riglietti. In base a una prima ricostruzione, sembrerebbe che lo schianto frontale sia avvenuto in seguito a un sorpasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento