Investito mentre tornava a casa in bicicletta: ragazzino di 15 anni morto al Niguarda

L'incidente domenica a Treviglio. Il giovane si è spento a Niguarda giovedì mattina

Foto repertorio

Per quattro giorni ha lottato, ha tenuto duro. Ma alla fine si è arreso. È morto giovedì mattina all'ospedale Niguarda di Milano, Gabriele Raffa, il 15enne investito domenica pomeriggio mentre tornava a casa a Treviglio a bordo della sua bicicletta. 

Verso le 19, per cause ancora in corso di accertamento, il ragazzino - che a luglio avrebbe compiuto sedici anni - era stato travolto da una Audi sulla Provinciale tra Casirate e Treviglio, dove non c'è la pista ciclabile. Gabriele, che aveva trascorso il pomeriggio a casa di amici per una festa, aveva riportato ferite gravissime nello schianto ed era stato portato nell'ospedale meneghino in codice rosso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I medici hanno fatto l'impossibile per salvargli la vita, ma purtroppo dopo quattro giorni non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 15enne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento