menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragico schianto frontale tra due auto: Luca muore a 23 anni davanti alla sua famiglia

L'incidente sabato sulla Rivoltana. Luca Villa, 23enne milanese, è morto nelle scorse ore

Ha lottato finché ha potuto. Poi, nonostante gli sforzi suoi e dei medici, ha dovuto arrendersi. Luca Villa, 23enne milanese di Pozzuolo Martesana, è morto nelle scorse all'ospedale di Bergamo, dove si trovava ricoverato in condizioni critiche da sabato. 

Quella sera, verso le 20.30, il ragazzo era rimasto coinvolto in un tragico incidente avvenuto sulla provinciale Rivoltana tra i comuni di Rivolta d'Adda e Arzano. La Renault Scenic a bordo della quale il giovane viaggiava insieme ai genitori, alla sorella e al fidanzato di lei si era schiantata frontalmente con una Audi A3 con a bordo tre uomini, tutti cittadini romeni residenti nella bergamasca. 

Nello scontro, frontale e molto violento, erano rimasti feriti in otto, ma le condizioni più gravi erano apparse fin dall'inizio quelle di Luca, portato in ospedale con l'elicottero. Purtroppo il 23enne non ha mai più ripreso conoscenza e nelle scorse ore il suo cuore si è fermato. 

Tra i primi a ricordare il giovane c'è stata la Virtus Acli Trecella, squadra di calcio brianzola per cui il ragazzo aveva giocato come difensore nel 2016. Il club si è stretto "attorno alla famiglia". "Ciao Luca - si legge in un post sui social -, riposa in pace". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento