rotate-mobile
Incidenti stradali Moncucco / Piazza Gian Antonio Maggi

Automobilista si schianta contro un muro: morto sul colpo. L'incidente in piazza Maggi

La vittima aveva 43 anni. La ricostruzione dell'Azienda regionale emergenza urgenza (il 118)

Non c'era niente da fare: quando i medici sono arrivati in piazza Gian Antonio Maggi, all'ingresso di Milano dopo l'uscita dell'Autostrada A7, l'automobilista era morto. Troppo devastante l'impatto contro un muretto, tanto che l'uomo, un 43enne italiano, è rimasto incastrato tra le lamiere della sua auto finché non è stato liberato dai vigili del fuoco.

A riferire l'incidente mortale, avvenuto alle 4.30 di lunedì, è l'Azienda regionale emergenza urgenza che sul posto è intervenuta con ambulanza e automedica. Le due squadre di personale sanitario non hanno potuto fare nient'altro che constatare la morte dell'uomo.

La dinamica del violento schianto è affidata alla polizia locale. La Chevrolet Captiva del 43enne, che viaggiava da solo, arrivava dall'Autostrada A7 e avrebbe fatto tutto in autonomia, senza coinvolgere altre vetture. Il traffico è rimasto rallentato per tutta la mattinata permettere i rilievi: in piazza Maggi incrociano viale Famagosta, viale Spezia, via Giovanni Schiavone e, appunto, l'Autostrada A7.

Il muro abbattuto dall'auto è finito sul sentiero del sottopasso pedonale ma per fortuna a quell'ora non c'era nessuno. I tecnici del Comune stanno verificando la stabilità del resto della struttura. E il passaggio è bloccato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilista si schianta contro un muro: morto sul colpo. L'incidente in piazza Maggi

MilanoToday è in caricamento