rotate-mobile
Incidenti stradali

Morto il ragazzo di 16 anni in coma dopo lo schianto in scooter a Pasqua

Il giovane non ce l'ha fatta. Era in ospedale in coma da quel giorno

Un ragazzo di sedici anni è morto in ospedale in seguito ad un gravissimo incidente stradale in scooter il giorno di Pasqua. Il giovanissimo era stato ricoverato all'ospedale di Bergamo e non si è mai ripreso. Si chiamava Zakaria Enaji e viveva a Maleo, nel Lodigiano. Studiava a Codogno. La notizia si è diffusa il 30 aprile. 

Il 17 aprile, giorno di Pasqua, Zakaria si trovava in sella ad uno scooter inseieme ad un amico. Stavano percorrendo la strada provinciale Codognese in una frazione di Pizzighettone quando si sono scontrati con una Citroen Saxo. L'impatto è stato molto violento. La vettura si è ribaltata mentre lo scooter è stato sbalzato sull'aiuola spartitraffico. Zakaria, trasportato in elisoccorso a Bergamo, è stato sottoposto ad un intervento, mentre l'amico 15enne ha riportato diverse ferite e fratture. 

Il giovane non si è più ripreso ed è rimasto in coma, fino alla tragica notizia. "L'intera comunità si è stretta intorno alla famiglia", il commento del sindaco di Maleo Dante Sguazzi, che ha parlato col padre del ragazzo offrendo la disponibilità del comune qualora ne avesse bisogno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il ragazzo di 16 anni in coma dopo lo schianto in scooter a Pasqua

MilanoToday è in caricamento