Incidente a Milano, schianto all'incrocio tra una motocicletta e una jeep: grave un ragazzo

Lo schianto in via Morosini all'1.40 della notte. Il giovane è grave al Policlinico. L'accaduto

Foto repertorio

Una mancata precedenza. E l'impatto, violentissimo. Grave incidente stradale la notte di Pasqua a Milano, teatro di uno schianto avvenuto in via Morosini - zona Porta Romana - che ha coinvolto un'auto e una motocicletta. 

All'1.40, stando a quanto finora ricostruito dalla polizia locale, un ragazzo di ventinove anni in sella a una Honda ha finito la propria corsa contro una Jeep Wrangler guidata da un giovane di ventisette.

Ad avere la peggio, inevitabilmente, è stato il motociclista: soccorso dagli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica, il 29enne è stato trasportato in codice rosso al Policlinico. Le sue condizioni sono gravi: ha riportato un trauma cranico importante e altre ferite dovute alla caduta.  In ospedale è finito anche il conducente dell'auto, ferito in maniera lieve. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rilievi sono stati effettuati dai ghisa: la certezza è che i due mezzi provenissero uno da via Spartaco e uno da via Morosini. L'incrocio è regolato da un semaforo, che a quell'ora è spento: alla base dello schianto, quindi, ci sarebbe una mancata precedenza da parte di uno dei due giovani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, morto barista milanese di 34 anni: lascia un bimbo di 1 anno

Torna su
MilanoToday è in caricamento