Martedì, 15 Giugno 2021
Incidenti stradali

Travolto a Pasqua sull'A1, muore operaio milanese 28enne

E' morto la scorsa notte Sebastiano Cacici, operaio 28enne residente a Milano che, la notte di venerdì santo, era stato vittima di un tremendo incidente nei pressi del casello di Lodi sull'A1

E' spirato la scora notte Sebastiano Cacici, 28 anni, operaio originario di Gela da tanti anni residente nel Milanese, vittima, la notte di venerdì santo, di un tragico incidente stradale nei pressi del casello di Lodi sull'autostrada A1.

Il giovane era da una settimana ricoverato all'Humanitas di Rozzano. Nonostante gli sforzi dei medici, non è stato possibile salvarlo. Troppo gravi le lesioni interne riportate.

Lo schianto era avvenuto pochi due giorni prima di Pasqua sull'A1. Sebastiano, per cause ancora da accertare, aveva bloccato all'improvviso la propria Renault Clio nella corsia in mezzo alla carreggiata mentre stava viaggiando in direzione Nord. La sua vettura era stata evitata per miracolo da una Nissan Micra guidata da un 63enne milanese, ma la macchina che seguiva ancora non aveva potuto fare nulla per schivare l'impatto. Era stato centrato così da un furgoncino guidato da un milanese 26enne.

Le sue condizioni erano immediatamente apparse gravissime. C'erano volute diverse ore e un impegnativo lavoro dei vigili del fuoco per estrarlo dalle lamiere. L'altra notte, nonostante gli sforzi, l'ultimo respiro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto a Pasqua sull'A1, muore operaio milanese 28enne

MilanoToday è in caricamento