Incidenti stradali

Ha un colpo di sonno, finisce fuori strada e rischia di morire tra le fiamme della sua auto

Il pauroso incidente all'alba a Nova Milanese: dopo essere andato a sbattere contro un palo della luce la vettura ha preso fuoco

L'auto

Si è addormentato al volante della sua Ford «Ka». E ha rischiato di morire tra le fiamme dopo che l’utilitaria, come una scheggia impazzita, è andata a sbattere contro un palo della luce, buttandolo giù e, subito dopo, andando a fuoco. Il giovane di ventotto anni, di Muggiò (Monza e Brianza), che era al volante del veicolo deve la vita a un camionista di Solaro (Milano).

E’ stato lui a fermarsi e a correre verso le lamiere, contorte e fumanti, della vettura. L’autista è riuscito a tirare fuori il ventotenne dall’abitacolo, un istante prima che fosse avvolto dalle fiamme. L’incidente è accaduto lunedì mattina alle sei in via Vittorio Veneto, a Nova Milanese.

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Desio, i vigili del fuoco, i medici del 118. L’automobilista è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Desio ha contusioni ed escoriazioni in tutto il corpo e un polso fratturato. Guarirà in trenta giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha un colpo di sonno, finisce fuori strada e rischia di morire tra le fiamme della sua auto

MilanoToday è in caricamento