rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Incidenti stradali Forlanini / Via Marco Bruto

Investe libanese: indagato 33enne per omicidio colposo

L'uomo è stato arrestato. "L'ho fatto perchè avevo paura mi investisse"

E' ancora in coma il cittadino libanese Samer El Daqoer, il 34 enne investito ieri in via Marco Bruto, a Milano, dopo una lite con un altro automobilista scoppiata a causa di un sorpasso azzardato. L'uomo, residente a Como, è stato operato alla testa all'ospedale Niguarda di Milano per un'emorragia intracranica. L'investitore, Orazio Pennisi di 33 anni, nativo di Monza e residente a Muggiò, è stato arrestato dal comandante della polizia municipale meneghina, Tullio Mastrangelo. L'accusa è di omicido volontario. L'uomo ha spiegato il gesto: "Avevo paura mi aggredisse"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe libanese: indagato 33enne per omicidio colposo

MilanoToday è in caricamento