Lunedì, 14 Giugno 2021
Incidenti stradali

Ventiquattr'ore di sangue nel Milanese: 5 morti

Un centauro muore a Paderno Dugnano; un anziano investito a Vanzago; due automobilisti muoiono tra Carugate e Pessano con Bornago

L'incrocio dove ha perso la vita questa mattina l'86enne a Vanzago

Ventiquattr'ore di sangue sulle strade nel Milanese, come già era successo due mesi fa. Come se il destino si accanisse in una particolare giornata. 

Il tragico bollettino era iniziato la sera di martedì 13 dicembre, con la morte di uno scooterista in via Comasina a Paderno Dugnano. L'uomo, di Limbiate, era stato falciato da un'auto che, immettendosi sull'arteria, non l'aveva visto. A nulla era valsa una forte frenata. 

Poi, alle 7 a Vanzago, nella mattina di mercoledì 14 un anziano 86enne è stato travolto e ucciso da un'auto. L'uomo si chiamava Vincenzo Roveda. La dinamica del sinistro è ancora al vaglio dei carabinieri della locale stazione, intervenuti insieme a 118 e vigili del fuoco. L'uomo, intorno alle 7, stava attraversando la strada tra via San Giovanni Bosco e via Monte Grappa, una strada periferica. Per cause da accertare, forse la scarsa visibilità, è stato colpito da un furgone; l'anziano è scivolato a terra, con un grosso spavento ma non ferito. Dall'altra parte, però, sopraggiungeva una macchina che non l'ha visto, colpendolo. L'uomo sarebbe morto sul colpo. 

Un altro uomo, poi, sempre di 86 anni, è stato investito in piazzale Principessa Clotilde: dopo qualche ora di agonia, e il disperato tentativo dei medici del Fatebenefratelli, l'anziano è spirato. Si trattava di Luigi Carpaneda, olimpionico di scherma e velista (vinse un oro e un argento), milanese, attivo negli anni Cinquante e Sessanta. 



Potrebbe interessarti:https://www.milanotoday.it/cronaca/incidente-stradale/vanzago-uomo-muore-86-anni-14-dicembre-2011.htmA Milano, poi, in piazzale Principessa Clotilde, un altro 86enne gravissimo. 

Ma lo schianto più grave tra Carugate e Pessano con Bornago, dove due vetture sono rimaste coinvolte in un tremendo schianto contro un camion. Sono morti Stefano Torchio, 39 anni di Cernusco sul Naviglio, e Paolo Avati, 66 anni di Carugate. Due sarebbero i morti: i due automobilisti. Illeso, invece, sarebbe rimasto il camionista. Ancora da chiarire la dinamica del sinistro, ma è probabile che fattore fondamentale sia stata la scarsa visibilità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventiquattr'ore di sangue nel Milanese: 5 morti

MilanoToday è in caricamento