Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

Guardia giurata, 26 anni, e motociclista, 65, sono stati portati in ospedale in arresto cardiaco. Il 26enne è stato dichiarato morto dopo le 5, in seguito è morto anche il centauro

I soccorsi sul posto

Probabilmente dopo essere passato col semaforo rosso travolge un motociclista di 65 anni, lo crede morto, si risiede in auto e, con la pistola d'ordinanza, si spara in testa. È proprio lì, seduto in auto, che lo hanno trovato pochi minuti dopo i soccorritori del 118. Lui, una guardia giurata di 26 anni, Flavio La Manna, così come il motociclista sono stati rianimati a lungo sul posto ma alla fine sono stati trasportati in ospedale in arresto cardiaco. 

Poco dopo le 5, il 26enne è stato dichiarato morto. Anche il centauro, Aristide Dentice, è deceduto dopo essere arrivato in condizioni disperate al Niguarda.

L'incidente in piazza Emilia a Milano

Tragedia all'alba di mercoledì a Milano, dopo un incidente stradale tra Corso 22 Marzo, viale Piceno e piazza Emilia, alle 4. Sul luogo dello scontro sono subito arrivate due ambulanze e due automediche dell'Azienda regionale emergenza urgenza. Con loro, i carabinieri del Nucleo Radiomobile e le pattuglie della polizia locale. Il quadro della situazione è subito chiaro. A terra, da un lato c'è il 65enne senza segni di vita. Così come senza segni di vita, seduto al posto guida, c'è il 26enne che lavora per Axitea.

Guardia giurata si spara in testa dopo incidente: morto

Medici e infermieri cominciano subito il lavoro di rianimazione. Il motociclista viene poi trasportato all'ospedale Niguarda mentre la guardia giurata al Policlinico. Entrambi sono gravi e per entrambi si spera nel miracolo ma, purtroppo, poco dopo le 5 arriva la notizia ufficiale della morte del 26enne e in seguito quella del 65enne.

Sul luogo dell'incidente restano carabinieri e polizia locale per fare i rilievi. Sembra che l'auto dell'istituto di vigilanza privata percorresse corso 22 Marzo in direzione centro mentre il motociclista arrivava da via dei Mille. La prima ipotesi dell'incidente per un rosso non rispettato resta da accertare. Per questo, oltre ai classici parametri presi in strada, si stanno cercando testimoni o telecamere che possano confermare il quadro della tragedia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dove e come chiedere aiuto

Parlare di suicidio non è semplice. Se stai vivendo una situazione di emergenza puoi chiamare il 112. Se sei in pericolo o conosci qualcuno che lo sia puoi chiamare il Telefono Amico al numero 199 284 284 oppure online (qui), dalle 10 alle 24. Altrimenti puoi rivolgerti a Samaritans Onlus al numero verde gratuito 800 86 00 22 da telefono fisso o al numero 06 77208977

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

Torna su
MilanoToday è in caricamento