menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore investito da un tir sull'Autostrada A16 davanti a figli e moglie

La sua auto, dopo aver urtato il muro di contenimento sulla destra della carreggiata, si era fermata in corsia di sorpasso

Pietro Todaro, un uomo di 74 anni, di Paderno Dugnano è morto travolto lungo l'A14 Bologna-Taranto, in Abruzzo.

La sua auto, dopo aver urtato il muro di contenimento sulla destra della carreggiata, forse a causa dell'asfalto bagnato, si è fermata in corsia di sorpasso. L'uomo è sceso dal mezzo e un furgone che sopraggiungeva in quel momento lo ha investito e ucciso.

Originario di Taranto, l'uomo stava rientrando con moglie e figlio (i due sono sotto choc), dopo avere trascorso alcun giorni nella sua terra d'origine, a Milano.

L'incidente è avvenuto tra i caselli di Vasto Sud e Vasto Nord, al chilometro 446, in un tratto contraddistinto da una serie di curve. Ha riportato invece la frattura della gamba destra e diversi traumi un tecnico della Società Autostrade che mentre stava regolando il traffico dopo l'incidente è stato investito da un'auto il cui conducente non si era reso conto della coda creatasi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento