Domenica, 13 Giugno 2021
Incidenti stradali

L'uomo che investe una donna (sulle strisce), scappa e va a denunciare il furto dell'auto

Preso il pirata della strada: un 30enne turco denunciato per omissione di soccorso

Ha travolto una donna, è fuggito a bordo della sua auto e poi, dopo qualche ora, è andato a denunciare il furto di quella stessa macchina. Senza sapere, però, che gli investigatori avevano già stretto il cerchio intorno a lui. Un uomo di 30 anni, cittadino turco, è stato denunciato giovedì pomeriggio dai carabinieri con l'accusa di omissione di soccorso per aver investito una donna ed essere scappato senza prestarle soccorso. 

L'incidente è avvenuto in mattinata in via Sant'Agnese a Lissone, in Brianza. Lì, il 30enne - a bordo di un Suv - ha travolto una signora che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali e ha poi fatto perdere le proprie tracce. Sul posto sono subito intervenuti i soccorritori del 118, che hanno trasportato la vittima al San Gerardo in codice giallo, e i militari, che in poco tempo - grazie alle telecamere di video sorveglianza della zona - sono riusciti a risalire alla targa della macchina. 

La svolta è arrivata quando il pirata della strada si è presentato alla stazione dei militari di Melzo per denunciare il furto del suo Suv. Messo alle strette, alla fine il 30enne ha confessato che in realtà nessuno gli aveva portato via la macchina e che alla guida al momento dell'investimento c'era proprio lui. L'uomo è quindi stato denunciato e gli è stata ritirata la patente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che investe una donna (sulle strisce), scappa e va a denunciare il furto dell'auto

MilanoToday è in caricamento