rotate-mobile
Il fatto / Pozzo d'Adda / Via Roma

Grave incidente a Pozzo D'Adda (Milano): due morti

Terribile schianto nella mattinata di venerdì: per conducente e passeggero non c'è stato nulla da fare

Due persone morte sul colpo. È il bilancio di un terribile incidente avvenuto nella mattinata di venerdì, poco dopo le 11, in via Roma a Pozzo D'Adda (Milano). L'auto sulla quale viaggiavano le vittime - Giovanni Fasano, 66 anni, e sua moglie Graziana Bargiggia, 70enne - si è schiantata per cause ancora da capire contro un cancello, all'altezza del civico 42. La vettura, una Toyota C-HR grigia, ha abbattuto una parte della cancellata di un'abitazione.

Incidente mortale a Pozzo D'Adda: due morti

Che la situazione fosse gravissima, i primi soccorritori intervenuti sul posto lo hanno capito fin da subito. Dopo lo scontro, i due viaggiatori sono rimasti incastrati tra le lamiere del veicolo. L'Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) ha inviato quattro equipaggi tra ambulanze, automedica ed elisoccorso. Anche i vigili del fuoco del comando provinciale, con l'Aps di Gorgonzola, arrivano a sirene spiegate per cercare di estrarre il prima possibile la coppia dall'abitacolo. Per i due, però, non c'era più nulla da fare.

La dinamica e le ragioni dell'incidente, nel quale non sono rimasti coinvolti altri veicoli, sono ancora da capire. I rilievi sono stati eseguiti dalla polizia locale di Pozzo D'Adda mentre i carabinieri di Vaprio D'Adda hanno gestito la viabilità nella zona. Secondo le prime informazioni della polizia locale di Pozzo alla guida della macchina c'era il 66enne, forse colpito da un malore. La donna accanto a lui dovrebbe essere la moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave incidente a Pozzo D'Adda (Milano): due morti

MilanoToday è in caricamento