rotate-mobile
Lo schianto / A9

Grave incidente sulla provinciale: arrivano due elicotteri, un morto

Quattro persone sono rimaste ferite dopo uno schianto sul raccordo per l'A9

Un automobilista sbalzato fuori dall'auto, due ragazzine e una donna ferite. Grave incidente stradale nella mattinata di lunedì a Uboldo (Varese). Lo schianto, uno scontro frontale tra due auto, ha paralizzato il traffico sulla strada provinciale 233 verso il raccordo con l'autostrada A9. 

L'Azienda regionale emergenza urgenza (Areu) ha ricevuto la richiesta d'aiuto poco dopo le 5. Sul posto è intervenuta con sette mezzi - tra ambulanze, automediche e due elisoccorsi - per dare aiuto a quattro feriti. Stando alle prime informazioni, tre di loro viaggiavano insieme, l'altro da solo. Sono stati tutti portati in codice rosso in vari ospedali della zona: a Legnano (Milano), Varese Circolo, San Gerardo di Monza e al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le loro condizioni sono particolarmente delicate. 

In particolare, un uomo di 32 anni, quello che è 'volato' fuori dalla macchina, ha riportato un importante trauma cranico e al volto, oltre che una ferita a un braccio: è andato a Varese con l'elisoccorso. La conducente dell'auto con le minorenni, una quarantottenne, ha riportato un trauma all'addome ed è finita nel pronto soccorso di Legnano. Una delle ragazzine, 12 anni, è stata portata in elicottero a Bergamo per un trauma all'addome e al bacino. L'altra giovane, 14 anni, ha riportato un trauma a una gamba ed è stata ricoverata al San Gerardo.

Nel punto dell'incidente sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia strada e i carabinieri. Non è ancora chiara la dinamica dello scontro.

Aggiornamento

L'uomo di 32 anni è morto in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave incidente sulla provinciale: arrivano due elicotteri, un morto

MilanoToday è in caricamento