Mercoledì, 23 Giugno 2021
Incidenti stradali

Sauro, il motociclista che seguiva il Giro morto in un tragico schianto

L'incidente giovedì a Cervia. Il 65enne era nella carovana del Giro under 23

Sauro Coppini in una foto da Instagram

L'impatto in curva con l'auto che arrivava dalla direzione opposta, il volo sull'asfalto e la corsa dei soccorritori, purtroppo inutile. Sauro Coppini, 65enne di Pistoia ma da sempre residente a Milano, è morto così giovedì in un tragico incidente stradale avvenuto sulla provinciale Cervese che unisce Cervia a Forlì, nei pressi della frazione di Tantlon, nel comune di Cervia. 

Secondo le prime ricostruzioni della polizia locale, riportate da RavennaToday, una Mini Cooper guidata da una giovane forlivese di 23 anni che viaggiava in direzione Forlì si è scontrata frontalmente con la moto, una Bandit 1250, che procedeva in direzione opposta, verso il mare. Dopo lo schianto, il 65enne è rimasto incosciente a terra fin da subito e a nulla è valso l'intervento per rianimarlo del 118, giunto sul posto con l'ambulanza e anche con l'elicottero di soccorso.

Sauro Coppini si trovava in Romagna perché apparteneva allo staff del Giro d'Italia Under 23. La corsa rosa proprio giovedì era alla sua prima tappa Cesenatico-Riccione e venerdì passerà proprio su quella strada, qualche chilometro più a monte. Il 65enne, che era nel team di motociclisti che segue i ciclisti, non aveva preso parte alla tappa per un guasto alla moto, che aveva risolto in giornata. Venerdì doveva partire con la carovana rosa, ma purtroppo non ci sarà, per il dolore dei tanti colleghi che gli hanno dedicato un ricordo e un saluto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sauro, il motociclista che seguiva il Giro morto in un tragico schianto

MilanoToday è in caricamento