rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Incidenti stradali Vizzolo Predabissi

Sindacalista investito e ucciso durante lo sciopero: "Ammazzato da un tir che ha forzato il blocco"

Il dramma a Biandrate. La vittima, 37 anni, viveva nel Milanese con la famiglia

Sindacalista travolto e ucciso da un camion durante una manifestazione. É successo venerdì 18 giugno, a Biandrate, alle porte di Novara, nei pressi del magazzino Lidl in via Guido il Grande. Dalle prime informazioni sembra che, durante una manifestazione dei lavoratori della logistica davanti alla sede territoriale della catena di supermercati, un camion avrebbe tentato di forzare il presidio dei manifestandi, investendo un uomo di 37 anni. Fin da subito le condizioni del ferito sono parse gravi e sul posto è intervenuto il personale del 118, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare.

Secondo una primissima ricostruzione, da confermare, l'autista del camion avrebbe travolto durante una manovra l'uomo e poi sarebbe fuggito. Non è chiaro se fosse o meno un tentativo di forzare il blocco, come denunciato dal sindacato. Ci sarebbe stato anche un diverbio prima del dramma. A fermare in autostrada il mezzo pesante sono stati poi i carabinieri del reparto operativo di Novara, diretti dal colonnello Sandro Colongo, che hanno bloccato il guidatore all'Autogrill dell'A4 tra i caselli di Novara est e Novara ovest. Il camion avrebbe urtato anche altri due manifestanti: si trovano ora in ospedale, ma non sarebbero in gravi condizioni.

Chi è il sindacalista morto

La vittima è il coordinatore dei SiCobas Novara, Adil Belakhdim. Padre di due figli, di 4 e 6 anni, era residente con la famiglia a Vizzolo Predabissi, nel Milanese. 

La ricostruzione del dramma è nelle mani delle forze dell'ordine, ma i SiCobas dalla loro pagina Facebook hanno fornito la loro versione dei fatti. "Ucciso da un camion il nostro Coordinatore dei SiCobas Novara Adil durante lo sciopero nazionale in corso alla Lidl di Biandrate", scrive l'associazione sindacale sui social. E ancora: "Adil è stato ammazzato da un camion che ha forzato il presidio dei lavoratori ed è poi fuggito senza prestare soccorso al nostro compagno". 

Il precedente

Il momento nel mondo dei lavoratori della logistica si conferma esplosivo più che mai. Soltanto pochi giorni fa, a Tavazzano, nel Lodigiano, alcuni lavoratori aderenti ai SiCobas erano rimasti feriti durante un presidio di protesta. 

La morte di Adil riporta invece alla morte la tragedia di Abd Elsalam Ahmed Eldanf, un altro lavoratore della logistica ucciso da un camion che voleva sfondare il picchetto. Il dramma si era consumato a Piacenza nel 2016.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacalista investito e ucciso durante lo sciopero: "Ammazzato da un tir che ha forzato il blocco"

MilanoToday è in caricamento