Incidenti stradali

Mortale in autostrada per i cinghiali, Toninelli: "Controllare le reti di protezione"

Il ministro in visita sul luogo del disatroso tamponamento che ha causato una vittima e dieci feriti

Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli del Movimento 5 Stelle, ha reso omaggio alla vittima dell'incidente stradale della notte del 3 gennaio sull'A1 tra Lodi e Casalpusterlengo, quando un gruppo di cinghiali presenti sulla carreggiata ha causato un maxi tamponamento nel quale sono state anche ferite 10 persone. 

"Appena arrivato", ha scritto poi il ministro su Facebook, "mi sono reso conto di una seconda falla nella rete autostradale. Ho già chiesto all'ufficio ispettivo territoriale di Milano di verificare la situazione della rete". Il problema sembra essere propio quello delle barriere protettive, che sono obbligatorie lungo le autostrade italiane ma a volte, per come sono realizzate, non bastano.

"So che ne esistono di molto più sicure, con basamenti in cemento che non permettono a un animale di scavarci sotto", ha commentato Toninelli facendo riferimento a quella che, al momento, sembra essere l'ipotesi più plausibile all'origine della "invasione" dei cinghiali sull'A1 e dell'incidente: ovvero che gli animali avessero, appunto, scavato un passaggio sotto la rete di protezione.

Parallelamente la procura di Lodi ha aperto un'inchiesta sull'incidente. Il procuratore Domenico Chiaro ha spiegato che "ci sono dubbi sul fatto che la rete fosse integra al momento dell'incidente". Sia la giustizia sia il Ministero, dunque, cercheranno di vederci chiaro sull'aspetto delle barriere protettive.

Nel frattempo, a "caldo", si era scatenata una vera guerra (a parole) contro i cinghiali. Molti consiglieri regionali della Lombardia anche di opposizione (due democratici e un pentastellato) si erano espressi, già il 3 gennaio, contro il proliferare di questi animali e a favore di un loro abbattimento selettivo. Dall'altra parte Enpa e Wwf avevano invitato a non farsi prendere dall'emozione del momento e considerare invece che gli abbattimenti non sono mai stati la soluzione reale a questi problemi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mortale in autostrada per i cinghiali, Toninelli: "Controllare le reti di protezione"

MilanoToday è in caricamento