Mercoledì, 16 Giugno 2021
Incidenti stradali

Uccide la moglie a coltellate, poi si schianta contromano con un tir sull'A4 e muore

L'incidente è avvenuto sulla Milano-Brescia, all'altezza di Ospitaletto. La vittima è un imprenditore di cinquantasei anni. Poco prima avrebbe ucciso sua moglie a coltellate in casa

Quando lui si è schiantato frontalmente contro un tir, sua moglie era già morta nella loro casa. Uccisa a coltellate, molto probabilmente proprio dalla sua mano omicida. Massacrata dopo una lite, che - secondo le prime informazioni - non era cosa abituale tra i due. 

Tra via Cefalonia, Brescia due, e il casello di Ospitaletto della Milano-Brescia ci sono più o meno dieci chilometri. Eppure, la morte di una donna di cinquantacinque anni, Marinella Pellegrini, e quella di un uomo di un anno più grande, Paolo Pieraccini, moglie e marito, sembrano legate da un tragico filo rosso. 

Una tragedia che, secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, sarebbe iniziata verso le 22.30 di lunedì sera nella casa della coppia, un appartamento in una lussuosa palazzina. I due litigano, discutono: lui afferra un coltello e uccide la moglie. Poi, chiama i carabinieri, si auto denuncia e sale in auto. Arrivato al casello di Ospitaletto, imbocca contromano l’autostrada A4. 

Il dramma è inevitabile. L’auto dell’uomo, un imprenditore noto nel settore della ristorazione, si schianta frontalmente con un tir: per lui non c’è nulla da fare. I soccorsi intervenuti sul posto constatano il decesso dell’uomo, che era già ricercato dalle forze dell'ordine.

A casa sua, invece, i militari scoprono l’orrore e si trovano davanti al corpo della donna massacrato in casa. Ad ucciderla, così sembra, sarebbe stato proprio il marito, anche se le indagini dei carabinieri proseguono. 

Così come va avanti il lavoro della Polstrada, che sta cercando di ricostruire l’esatta dinamica dello schianto sulla Milano-Brescia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie a coltellate, poi si schianta contromano con un tir sull'A4 e muore

MilanoToday è in caricamento