rotate-mobile
La tragedia

Scorda il freno a mano e muore travolto dalla sua auto: l'incidente

Francesco Zucclini è morto sul colpo, a trovarlo senza vita è stata la figlia

Francesco Zucclini, un uomo di 73 anni, è morto dopo essere stato investito dalla propria auto, una Fiat Doblò, parcheggiata in un terreno in pendenza. Il singolare incidente è avvenuto nella mattinata di giovedì, poco prima delle 13 a Vertova, in provincia di Bergamo.  

A lanciare l'allarme è stata la figlia del 73enne, preoccupata perché non vedeva tornare il padre. L'uomo era solito recarsi in un terreno di sua proprietà sopra l'abitato di Vertova per sistemare della legna. La figlia, allertata da quel ritardo, si è recata sul posto e lo ha trovato incastrato sotto la sua auto.

Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente, avvenuto in via degli Alpini. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri, per effettuare i rilievi per capire cosa sia successo: è probabile che l'auto fosse senza il freno a mano. Intervenuti anche i sanitari del 118 Areu, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scorda il freno a mano e muore travolto dalla sua auto: l'incidente

MilanoToday è in caricamento