Crollo di un cornicione uccide mamma e i suoi due bambini: indagine per disastro e omicidio

A provocare il crollo sarebbe stato il cedimento strutturale di cornicione lungo 73 metri

Repertorio

La procura di Busto Arsizio ha avviato un’indagine sul crollo del cornicione che ha portato alla morte di una donna e dei suoi due figli di 1 e 5 anni ad Albizzate, comune della provincia di Varese. Il fascicolo, aperto dal pm Nadia Calcaterra, è al momento a carico di ignoti e ipotizza i reati di disastro colposo e omicidio colposo plurimo.

Le indagini sono state affidate ai carabinieri della compagnia di Gallarate e del comando provinciale di Varese. Sulla scrivania del pm Calcaterra è attesa anche la relazione dei dei vigili del fuoco intervenuti sul posto dopo la tragedia.

Albizzate, crolla il tetto di un edificio: Il video

Stando a una prima ricostruzione, secondo quanto si apprende, a provocare il crollo sarebbe stato il cedimento strutturale di cornicione lungo 73 metri. La procura di Busto, sempre da quanto è filtrato in ambienti investigativi, è pronta a nominare un consulente di parte per individuare le cause della tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento