menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Inquinamento: anno "felice" il 2014

Inquinamento: anno "felice" il 2014

Inquinamento: record positivo per il 2014 grazie alle piogge

E' piovuto il doppio del solito: il Pm10 ha sforato la soglia di legge per "soli" 77 giorni

Buone notizie sul fronte dell'inquinamento atmosferico: il 2014 è il più "pulito" degli ultimi dieci anni.

Il Pm10, le famigerate polveri sottili, è stato sopra il livello di guardia previsto dalla legge per 77 giorni (al 25 dicembre), contro i 151 giorni del 2011, i 165 giorni del 2005 (il peggiore) e i 90 giorni del 2013, riferisce Repubblica.

Il merito è soprattutto della strana situazione meterologica di Milano nel corso dell'anno. Le piogge sono state abbondanti e diffuse. Questo significa, quindi, che non si possa parlare di emergenza inquinamento finita, ma solo di un "colpo" di fortuna. Un altro segnale che le cose sono andate molto meglio del solito è il limite di 35 giorni all'anno "concessi" dall'Unione europea per sforare la soglia di Pm10 (che è di 50 microgrammi per metro cubo d'aria). Limite che veniva costantemente superato nel mese di febbraio, mentre nel 2014 il 35esimo giorno si è verificato addirittura a inizio ottobre.

Per Legambiente non bisogna dormire sugli allori: secondo l'associazione ambientalista, a Milano circolano ancora troppe auto private, di conseguenza occorre estendere Area C, creare zone a 30 km/h e investire sui mezzi pubblici. Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità, sottolinea comunque il trend in calo, al di là dell'anno di piogge eccezionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento