rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca

Insegue la ex per strada, lei lo porta in caserma dai carabinieri

È successo a Bernareggio (Monza), nei guai un uomo di 48 anni che non avrebbe potuto avvicinarsi alla moglie

Malgrado il divieto di avvicinamento lui ha continuato a seguirla. E lei l'ha portato dritto dritto davanti alla caserma dei carabinieri di Bernareggio (Monza). Per l'uomo - un 48enne - sono scattate le manette. Agli arresti domiciliari dovrà rispondere del reato di violazione al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persone offesa.

Il fatto, come riportato da MonzaToday, risale ai giorni scorsi, ma il realtà la vicenda inizia nel febbraio 2022 quando la ex moglie, 41 anni, denuncia l'uomo per maltrattamenti. Il 48enne era stato immediatamente allontanato dalla casa familiare e sottoposto alla misura cautelare di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna emessa dal gip del tribunale di Monza su richiesta della procura della Repubblica.

Ma nei giorni scorsi l'uomo è tornato all'attacco. Secondo le informazioni fornite dai carabinieri la sera avrebbe seguito in scooter la sua ex che, in auto, stava percorrendo la Sp3 e stava rientrando a casa. Quando è scattato il semaforo rosso l'uomo si sarebbe avvicinato all'auto della donna intimandola a fermarsi. La 41enne ha però proseguito raggiungendo la caserma dei carabinieri di Bernareggio e scesa dall'auto ha citofonato chiedendo aiuto. Sul posto è stata immediatamente inviata una pattuglia: all'arrivo dei militari la coppia stava litigando proprio davanti al cancello della caserma.

I carabinieri hanno arrestato l'uomo in flagranza di reato. È stato subito avvisato il sostituto procuratore di turno che ha inoltrato immediata richiesta di aggravamento a carico del 48enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegue la ex per strada, lei lo porta in caserma dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento