menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

La folle fuga del ladro: si schianta col tram, poi "sfreccia" sul marciapiede travolgendo tutto

La follia in piazza Cinque giornate. Il ladro, un 22enne, è stato bloccato e arrestato

Non si è arreso neanche dopo il primo scontro col tram. Non si è fermato neanche dopo aver travolto tutto ciò che c'era sul marciapiede. E quando l'auto si è spenta ha cercato un'ultima disperata fuga a piedi, inutile. Un ragazzo di 22 anni, cittadino moldavo, è stato arrestato giovedì sera a Milano dalla polizia con le accuse di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale ed è stato denunciato per il reato di ricettazione. 

I guai per lui sono iniziati verso le 22, quando è finito nel mirino dei poliziotti della VI sezione della Squadra Mobile, coordinati dal dirigente Massimiliano Mazzali. Passando in via Caldara, gli agenti hanno visto il ragazzo seduto sul sedile passeggero di un'auto di grossa cilindrata, mentre altri due giovani erano fermi proprio accanto al veicolo, come se stessero controllando che non passasse nessuno. 

Tenuto sempre a vista dagli investigatori, il 22enne è poi sceso dalla macchina con un oggetto di grosse dimensioni tra le mani e si è messo alla guida di una seconda auto. Quando si è reso conto di essere pedinato, il giovane ha dato inizio alla sua spericolata fuga per le vie del centro. Arrivato in piazza Cinque giornate, la vettura del fuggitivo si è scontrata con il tram 19 ed è poi salita sul marciapiede, con il guidatore che ha trascinato i panettoni di cemento e i corrimano per poi schiantarsi contro una colonnina telefonica. 

Neanche lo scontro, però, lo ha fermato. Il ladro è infatti sceso al volo dalla vettura e ha iniziato a scappare a piedi, ma i poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato in via Fontana, dove è stato finalmente ammanettato. A bordo della macchina usata per la fuga, che è poi risultata rubata il 30 luglio a Binasco, gli agenti hanno trovato 2 centraline di navigatore, 1 display, 1 clacson Bmw con airbag e un volante di una Bmw. La folle notte del 22enne è quindi finita a San Vittore, mentre gli investigatori sono ora sulle tracce dei due complici che sono riusciti a fuggire. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento