Folle inseguimento a Milano: 23enne scappa sul Bmw di Drive Now ma finisce fuori strada

È un cittadino senegalese. In auto con lui c'erano tre ragazze italiane tra i 19 e i 26 anni

Repertorio

Era ubriaco e non aveva la patente. Forse proprio per questo motivo, la notte tra martedì e mercoledì, ha deciso di non fermarsi quando i carabinieri gli hanno intimato di farlo. Così, ha dato sfogo a tutti i cavalli della sua Bmw Serie 2, appena noleggiata con il servizio car sharing di Drive Now. 

La fuga, e il conseguente inseguimento, è durata vari minuti e da viale Brianza, quartiere Loreto, si è prolungata fino a viale Stelvio, in zona Zara. A folle velocità fino a quando non ha toccato il bordo della carreggiata ed ha perso il controllo dell'auto. 

L'inseguimento finisce con in 'incidente'

Il fuggitivo non ha avuto la possibilità di tentare altro perché nel frattempo i militari della pattuglia mobile di zona della Compagnia Duomo, gli sono 'saltati' addosso. È un cittadino senegalese di 23 anni. In auto con lui c'erano tre ragazze italiane tra i 19 e i 26 anni. Addosso non nascondevano nulla di sospetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane straniero, già noto alle forze dell'ordine, non solo aveva un tasso alcolemico superiore alla norma - 1.77 grammi per litro - ma è risultato essere in possesso di una patente di guida. Per lui sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale, mentre le sue amiche sono state denunciate per lo stesso motivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento