Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Strada Statale 35 dei Giovi

Dopo una rapina si tuffano in un canale ma rischiano di morire

Sono stati arrestati due pregiudicati dai carabinieri

Prima hanno rapinato un giovane che si era appartato in auto nelle campagne di Lacchiarella (Milano) con una prostituta, poi i due, a bordo di uno scooter, sono stati identificati da una pattuglia dei carabinieri per le strade di Basiglio e, inseguiti, hanno lasciato il motociclo e si sono tuffati nel canale, credendo di farla franca. Le acque gelide e profonde del canale stavano per ucciderli per assideramento ma i carabinieri li hanno tirato fuori, soccorsi e arrestati.

Si tratta di due pregiudicati di Rozzano, Pietro S. di 34 anni e Andrea G. di 20. Il primo dei due addirittura era già ai domiciliari. E' successo domenica sera attorno alle 23.

A favorire il loro arresto, oltre alla bravura degli uomini dell'arma che hanno incrociato lo scooter lungo la Statale 35 (Dei Giovi), la descrizione minuziosa fatta dalla vittima, un giovane che vive nel comasco.

Come riporta il Corsera, i malviventi sono stati arrestati e portati al carcere Torre del Gallo di Pavia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo una rapina si tuffano in un canale ma rischiano di morire

MilanoToday è in caricamento