Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

L'inseguimento e il sequestro della Bmw usata come taxi della droga

Fuggiti i due uomini a bordo dell'auto, che è stata sequestrata

Un'auto sequestrata e due uomini - probabilmente spacciatori - costretti alla fuga. Nuova operazione antidroga messa a segno dalla polizia locale a Limbiate, all'interno del Parco delle Groane, la grande area verde tra il Milanese e la Brianza negli ultimi mesi diventata un'enorme piazza di spaccio a cielo aperto. 

Nel mirino della task force istituita grazie protocollo d'intesa siglato da regione Lombardia e i comuni del Parco è finita una Bmw di grossa cilindrata che nell'ultimo mese aveva effettuato centinaia di passaggi nell'area e che verosimilmente poteva essere utilizzata per gli spostamenti dei pusher e per lo spaccio di droga.

L'inseguimento

Sabato sera il veicolo - già nella black list - è stato nuovamente intercettato all'interno del parco in un'area del comune di Limbiate ed è scattato l'inseguimento. All'attività hanno preso parte otto agenti in servizio nei comuni di Limbiate, Cesate e Solaro insieme al responsabile del progetto Antonio Azzarone, vicecomandante della locale di Limbiate.

Dall'auto in fuga sono scesi due cittadini nordafricani che sono riusciti a far perdere le proprie tracce nel parco mentre il mezzo è stato abbandonato e sequestrato. "Alle autorità giudiziaria sarà chiesta l’assegnazione della vettura al corpo di polizia per svolgere compiti istituzionali", hanno fatto sapere dal municipio. Il veicolo risulta intestato a un prestanome ma secondo quanto al momento emerso potrebbe essere stato utilizzato per le attività di spaccio nell'area. 

"L’operazione conclusa sabato sera si aggiunge alle numerose attività di monitoraggio e recupero dell’area svolte in questi mesi", hanno commentato con soddisfazione dal comune. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inseguimento e il sequestro della Bmw usata come taxi della droga

MilanoToday è in caricamento