Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Gratosoglio / Via dei Missaglia

In giro con un motorino rubato, poi aggredisce un carabiniere: ragazzino di 17 anni nei guai

Il giovane è stato fermato dai carabinieri e denunciato. Guai anche per un suo amico

Prima ha cercato di scappare con il "suo" motorino, "pulito" soltanto all'apparenza. Poi, una volta in trappola, non c'ha pensato due volte e si è scagliato contro un carabiniere, che alla fine - non senza fatica - è riuscito a bloccarlo. 

Un ragazzino di diciassette anni, un giovane italiano del Gratosoglio, è stato denunciato domenica pomeriggio dai militari della Pmz Magenta con le accuse di ricettazione, guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale. 

Per lui i guai sono iniziati verso le 15, quando in via dei Missaglia un'auto dell'Arma ha intimato l'alt allo scooter guidato dal 17enne, su cui viaggiava come passeggero un ragazzo di un anno più piccolo, anche lui denunciato per ricettazione.

Il conducente, dopo aver cercato di scappare più volte, si è fermato soltanto quando i carabinieri gli hanno tagliato la strada. Quando uno dei militari si è avvicinato per chiedergli i documenti, il giovane ha aggredito il militare, con cui ha ingaggiato una violenta colluttazione che ha fatto finire entrambi a terra. 

Dopo lunghi minuti di tensione, gli uomini dell'Arma sono riusciti a bloccare i due e li hanno portati in caserma, dove i minorenni sono stati raggiunti dai genitori. Lo scooter, hanno accertato i carabinieri, era stato rubato a una ragazza di Lambrate ed era a disposizione del 17enne almeno da agosto. La targa originale era stata buttata, mentre sul motorino era stata sistemata una targa poi risultata a un prestanome. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro con un motorino rubato, poi aggredisce un carabiniere: ragazzino di 17 anni nei guai

MilanoToday è in caricamento