rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Corvetto / Piazza Angilberto II

L'Audi A5 che fugge dalla polizia e si schianta contro le panchine in piazza

A bordo dell'auto tre uomini. Uno era ricercato per un ordine di carcerazione

Fuga fallita. È finito con uno schianto, e le manette, un inseguimento tra la polizia e un'Audi A5 con due persone a bordo martedì notte a Milano. 

Tutto è iniziato poco dopo le 4 in via Broni, in zona Vigentino. Lì una volante ha incrociato l'auto e il guidatore, appena ha visto la macchina della polizia, ha immediatamente cambiato direzione cercando di allontanarsi. A quel punto ne è nato un inseguimento, con i fuggitivi che hanno percorso a tutta velocità via Quaranta, via Marco d'Agrate e piazza Angilberto II, dove la vettura si è scontrata prima contro un paletto e poi contro le panchine che si trovano in piazza. 

Uno degli uomini a bordo dell'Audi è riuscito a scappare a piedi, mentre l'altro è stato fermato e accompagnato in questura. Pochi attimi dopo, però, da via Broni è arrivata una nuova richiesta d'intervento da parte del titolare di un locale, che ha raccontato che un ragazzo - che prima era proprio in compagnia dei due fuggitivi - si era nascosto nel suo bar. Gli agenti lo hanno quindi identificato - era un 29enne marocchino con precedenti e irregolare - e hanno scoperto che era ricercato per un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Milano a gennaio per una condanna a 3 anni e mezzo per reati contro il patrimonio. Per lui si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Audi A5 che fugge dalla polizia e si schianta contro le panchine in piazza

MilanoToday è in caricamento