Folle inseguimento sulla Statale: spacciatori in fuga per 5 chilometri, poi lo schianto e l'arresto

Arrestati dai carabinieri i due fuggitivi. Nella loro auto trovati oltre venti grammi di cocaina

L'auto dei fuggitivi

Erano andati a rifornirsi al supermarket dello spaccio nel Parco delle Groane. Quando sono usciti, però, hanno fatto un "brutto" incontro e a nulla è valso il loro spericolato tentativo di fuga. 

Due uomini, due cittadini marocchini di 24 e 35, anni sono stati arrestati mercoledì pomeriggio per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale al termine di una fuga spericolata in auto. 

A bloccarli ci hanno pensato i carabinieri di Desio, che nel corso di normali controlli all'interno dell'area ormai diventata famosa per lo spaccio hanno notato una Opel Corsa che usciva dal "bosco" per immettersi sulla Monza-Saronno, all'altezza di Ceriano Laghetto. Quando i militari hanno intimato l'alt ai due uomini a bordo dell'auto è nato un inseguimento che è durato per oltre cinque chilometri, tra frenate, accelerazioni e zigzag.

Arrivati a Solaro, i due fuggitivi hanno sbagliato una manovra, sono saliti su un marciapiede e la loro corsa è terminata contro una Fiat 500 parcheggiata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il passeggero, dopo l’impatto, è stato immobilizzato da un militare, mentre l’autista della Opel, il più giovane, ha tentato la fuga a piedi, ma è stato raggiunto e pure lui bloccato. Chiare le ragioni della loro fuga spericolata: a bordo dell’auto c’erano nascosti oltre 20 grammi di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Bollettino coronavirus: 5mila contagi in Lombardia, boom di ricoveri. Ecco la situazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento