rotate-mobile
Cronaca Truccazzano

Drogato e senza patente travolge carabiniere con la Vespa: viene 'disarcionato' e arrestato

Succede attorno alla mezzanotte tra giovedì e venerdì, a Truccazzano (Milano). I dettagli

Non si ferma all'alt dei carabinieri e con la sua Vespa ne investe uno ma poi viene 'disarcionato' da un altro militare. In manette, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e possesso di droga, è finito un italiano di 31 anni di Rivolta d'Adda (Milano).

L'uomo - in evidente stato di alterazione psicofisica: si sospetta per uso di eroina - era alla guida di un motorino Piaggio Vespa 50, quando ha deciso di 'tirare dritto' davanti al carabiniere che gli intimava di fermarsi. Prima era fuggito verso un sentiero sterrato, poi è stato nuovamente raggiunto lungo la Sp 14, dove ha investito il militare.

Succede attorno alla mezzanotte tra giovedì e venerdì, a Truccazzano (Milano). Gli uomini del Nucleo operativo Radiomobile di Cassano d’Adda - che pattugliavano la zona - decidono di intervenire quando notano l'andamento incerto dello scooterista. La reazione del 31enne non sorprende i militari che alla fine riescono comunque a buttarlo giù.

Dopo aver travolto un primo carabiniere, l’uomo ha fatto marcia indietro perché si è ritrovato in una strada senza uscita, ma è stato atterrato e bloccato dalla coppia di militari. I due hanno riportato solo lievi abrasioni, giudicate guaribili in dieci giorni dai medici dell'ospedale di Vimercate.

Addosso, lo scooterista aveva tre boccette di metadone. Viaggiava senza assicurazione e sprovvisto di patente, motivo per il quale ha ricevuto una contravvenzione amministrativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drogato e senza patente travolge carabiniere con la Vespa: viene 'disarcionato' e arrestato

MilanoToday è in caricamento