Cronaca Strada Provinciale 40

Un'auto travolta e due carabinieri in ospedale: la folle fuga di 10 km dei banditi con l'Audi A4

In manette un 35enne e un 39enne. L'inseguimento, di oltre 10 km, tra Pavese e Milanese

Oltre dieci chilometri di corsa per riuscire a sfuggire, un'auto travolta nella fuga e due carabinieri in ospedale. Mattinata col brivido quella di venerdì tra Pavia e Milano, teatro di una caccia all'uomo che ha poi portato dietro le sbarre due uomini di 35 e 39 anni, entrambi cittadini marocchini con precedenti. 

L'allarme è scattato all'ingresso di Siziano, nel Pavese, quando i due - a bordo di una Audi A4 - hanno notato una gazzella dei carabinieri del Radiomobile e hanno accelerato imboccando la strada provinciale 40. Ne è nato così un inseguimento durato fino a Zibido San Giacomo, nel Milanese, dove la macchina dei fuggitivi ha travolto una Fiat Panda guidata da un 61enne di Milano, fortunatamente rimasto illeso.

Con la macchina ormai fuori gioco, i due non si sono arresi e sono scappati a piedi nelle campagne accanto alla carreggiata. Raggiunti dai militari, il 35enne e il 39enne hanno aggredito i carabinieri con violenza - entrambi sono finiti in ospedale con prognosi di 5 e 25 giorni - prima di essere definitivamente bloccati e arrestati con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Dalle successive verifiche, gli uomini dell'Arma hanno scoperto che i due si erano dati alla fuga perché il 35enne risultava formalmente ricercato per un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Pavia per una pena da scontare di 11 mesi e 27 giorni di carcere per spaccio. Entrambi sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma e saranno processati per direttissima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'auto travolta e due carabinieri in ospedale: la folle fuga di 10 km dei banditi con l'Audi A4

MilanoToday è in caricamento