Cronaca

"Terroni ignoranti": ubriaco 'fradicio' insulta i poliziotti, denunciato un uomo (di Lecce)

L'uomo, nato nel Salento, ha insultato i poliziotti urlandogli "Terroni ignoranti". La storia

Prima li ha insultati, nonostante le sue origini fossero praticamente le stesse. Poi, non ha voluto sottoporsi all'alcol test. Quindi, per chiudere in bellezza, ha dato una testata contro il vetro della Volante, procurandosi una ferita al volto. 

Notte decisamente folle a Lecce, teatro dello show di un uomo di quaranta anni - originario del Salento, ma da anni residente a Milano - che è stato denunciato dalla polizia con le accuse di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di declinare le proprie generalità e rifiuto di sottoporsi all’accertamento sullo stato di ebrezza alcolica.

Ad attirare l'attenzione degli agenti, impegnati in un normale controllo del territorio, è stata una persona alla guida di una Lancia Y che viaggiava in maniera "strana" in una strada di periferia. Una volta fermata la macchina, il conducente - il 40enne salentino trapiantato a Milano - è sceso dal veicolo e si è subito scagliato contro i poliziotti iniziando a urlare "terroni di merda". Visibilmente ubriaco, l'uomo si è rifiutato di sottoporsi all'alcol test e poi ha colpito con una testata il vetro della portiera della Volante. 

L'autista è stato quindi medicato dai soccorritori del 118, che gli hanno anche somministrato un calmante. I poliziotti invece lo hanno denunciato e gli hanno sequestrato la macchina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Terroni ignoranti": ubriaco 'fradicio' insulta i poliziotti, denunciato un uomo (di Lecce)

MilanoToday è in caricamento