Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Duomo / Piazza San Sepolcro

Dopo una lite travolge più volte con l'auto un ambulante: preso per tentato omicidio. Video

Arrestato un 34enne, titolare di un bar della zona, già noto alla giustizia: è tentato omicidio

Il momento

Le immagini del tentato omicidio sono schiaccianti. Al termine di quella che pare essere una banale lite per motivi di viabilità tra un automobilista e un venditore ambulante in bici, l'uomo ingrana la marcia del proprio veicolo e lo scaraventa contro l'avversario, travolgendolo in pieno. Non sazio, il protagonista fa marcia indietro. Rimette la prima e riprova ad investirlo mentre è a terra. Il secondo tentativo è meno efficace del primo. Il paraurti dell'auto va a sbattere contro l'angolo del marciapiedi ma una ragazza che sta soccorrendo il ferito viene lo stesso centrata dalla berlina. E non finisce lì. L'automobilista fa nuovamente retromarcia, pronto a prendere la rincorsa, quando per fortuna intervengono dei poliziotti in borghese e lo fermano.

Video: la sequenza del tentato omicidio

Scene di ordinaria follia - e questo è proprio il caso di dirlo - a Milano, a poche centinaia di metri da piazza Duomo, in via Cardinal Federico, angolo via delle Asole. Sabato 17 febbraio, in pieno giorno. L'uomo fermato - che da quel giorno era stato denunciato a piede libero - adesso è stato arrestato con la pesante accusa di tentato omicidio. E' un commerciante italiano di 34 anni, titolare di un bar della zona, già noto alla giustizia per reati contro la persona. Ora si trova ai domiciliari in attesa del processo. A portare avanti le indagini sono stati i poliziotti del Commissariato Centro. Gli stessi che quel sabato lo avevano fermato: due agenti erano in pausa pranzo e da piazza San Sepolcro, sede del Commissariato, stavano andando in direzione via Cardinal Federico, quando hanno visto la scena.

La vittima, un venditore ambulante italiano di 40 anni, solo per caso non è rimasta ferita in maniera grave. Dopo essere stato medicato sul posto si è subito rimesso alla guida della propria bicicletta, un carretto per vendere 'street food'. Più importati - anche se sempre lievi - le contusioni riportate dalla donna, una 30enne italiana, trasportata in ospedale per accertamenti.

Secondo le dichiarazioni dei due diretti interessati, la discussione è cominciata perché il ciclista ha chiesto più volte al commerciante di fargli spazio per passare con il suo 'negozietto' ambulante. L'uomo percorreva via Cardinal Federico in direzione piazza San Sepolcro. Il 34enne fa retromarcia ma nel frattempo tra i due volano parole grosse. A quel punto, il ciclista 40enne posteggia il carretto in via Assole e a piedi si dirige verso via Cardinal Federico, forse per continuare la discussione. Lì viene travolto davanti allo sguardo attonito di tantissimi passanti, tra i quali, per fortuna, c'erano due poliziotti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo una lite travolge più volte con l'auto un ambulante: preso per tentato omicidio. Video

MilanoToday è in caricamento