menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, si lancia contro un'auto in corsa e si fa "investire", poi rapina l'autista: uomo arrestato

In manette un 34enne italiano fermato in via Pisani subito dopo la rapina. L'accaduto

Aveva studiato il piano nei minimi dettagli, dall'inizio alla fine. E, in effetti, il colpo gli era anche riuscito. Purtroppo per lui, però, non aveva fatto i conti con l'occhio attentato della vittima, che alla fine lo ha incastrato. 

Un uomo di 34 anni, cittadino italiano, è stato arrestato martedì pomeriggio a Milano con l'accusa di rapina aggravata dopo aver scippato 390 euro a un anziano di 67 anni. Il colpo è scattato verso le 16 in via Bosocovich, dove il 34enne - con un borsone da palestra in spalla - si è letteralmente lanciato contro la parte posteriore dell'auto del 67enne, facendosi "investire" e buttandosi poi sull'asfalto. 

Appena il guidatore è sceso, il malvivente si è alzato di scatto e gli ha detto: "Non ti faccio neanche parlare, hai 3 minuti per darmi 300 euro perché mi hai spaccato il telefono". A quel punto, il conducente della macchina ha capito che qualcosa non andava e ha preso il cellulare per allertare il 112. La mossa ha però scatenato la reazione del rapinatore, che gli ha afferrato un braccio, lo ha immobilizzato e gli ha portato via 390 euro dal portafogli che aveva nell'altra mano per poi darsi alla fuga.

A soccorrere la vittima sono stati i poliziotti del commissariato Città Studi che hanno subito raccolto una descrizione del rapinatore, fornita perfettamente dal 67enne, e si sono messi sulle sue tracce. Le ricerche sono andate a segno poco dopo, quando il 34enne è stato trovato e arrestato in via Pisani. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento