Istituto tumori, bando "no immigrati": per il tribunale è "discriminazione"

Il tribunale del Lavoro ha stabilito il "carattere discriminatorio" dell'Istituto nazionale dei Tumori di Milano che, in due bandi, non ha dato la possibilità anche agli immigrati regolari di concorrere

Il tribunale del Lavoro di Milano ha stabilito il "carattere discriminatorio del comportamento" dell'Istituto nazionale dei Tumori di Milano che, in due bandi per le assunzioni a tempo indeterminato, non ha dato la possibilità anche agli immigrati regolari di concorrere.

ACCOLTO IL RICORSO - Il collegio, presieduto dal giudice Carla Bianchini, ha infatti accolto il ricorso presentato dalla Cisl e da una decina di infermieri e assistenti sanitari stranieri contro l'esclusione degli extracomunitari, con regolare permesso di soggiorno in Italia, dai bandi per il concorso di assunzione a tempo indeterminato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"CARATTERE DISCRIMINATORIO" - I giudici, nel loro provvedimento, fanno riferimento al "carattere discriminatorio del comportamento della Fondazione convenuta consistito nell'aver previsto tra i requisiti di partecipazione ai bandi di concorso dell'8 ottobre 2010 e del 19 novembre 2010 il requisito della cittadinanza italiana o comunitaria". Il tribunale ha ordinato quindi all'Istituto "di cessare tale comportamento discriminatorio consentendo agli stranieri privi di cittadinanza italiana o comunitaria ma regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale di partecipare ai bandi di concorso per assunzioni a tempo indeterminato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento