Odissea sul treno Italo: passeggeri 'chiusi' per 5 ore in galleria, poi a piedi sui binari nel buio

Il viaggio a bordo del treno Italo 9989 Milano-Roma si trasforma in una odissea. Il racconto

I passeggeri in galleria - Foto Twitter Edo Colombo

Cinque ore nel tunnel senza via di uscita. Poi, alcuni metri a piedi sui binari, nel buio. Quindi, l'arrivo a casa ormai a notte fonda, in una città deserta. 

È stata una odissea quella dei passeggeri che mercoledì sera hanno avuto la sfortuna di trovarsi a bordo del treno Italo 9989 in servizio da Milano a Roma Termini. Fino all'arrivo in Lazio il viaggio era andato perfettamente, ma poi in una galleria poco prima di Roma - a Capena - ecco l'intoppo. 

Video | Cinque ore "in trappola" nel treno in galleria

Il treno si ferma, donne e uomini a bordo pensano a uno stop di qualche minuto per motivi tecnici, tutto sommato accettabile. E invece la realtà è un'altra: passano i minuti, le ore e il convoglio resta lì fermo, immobile, per un guasto "irreperabile" la cui natura al momento non è nota.

La situazione si sblocca soltanto all'1.59, dopo 4 ore e 55 minuti su un treno fermo in galleria e un tentativo, fallito, di far trainare il treno nella vicina stazione di Tiburtina. 

La disavventura di chi era sull'Italo 9989 è ben riassunta nei tweet di Lia Capizzi, la giornalista Sky che era tra gli "intrappolati" nel tunnel. "Allucinante. In viaggio su @ItaloTreno 9989 da Milano a Roma. Siamo bloccati da h 21.05 dentro una galleria nei pressi di Capena. Guasto definito 'irreparabile'. Anziani e bimbi con difficoltà a respirare. Sono state almeno aperte le porte di alcuni vagoni per far passare l'aria", il primo aggiornamento social.

"Da Roma Tiburtina (a 25Km da qui) è  arrivato un mezzo per trainarci ma non è stato possibile l'aggancio. Situazione di disagio. Prevale la solidarietà tra i passeggeri anche nel dividersi la poca acqua rimasta. Ma dopo 3 ore bloccati in una galleria il nervosismo è in aumento", il secondo tweet, seguito dall'aggiornamento: "Inizia la quarta ora dentro la galleria (dalle h 21.05). Arrivati gli uomini della Protezione Civile per il piano evacuazione e successivo trasbordo. Al buio. Ci faranno salire su un treno appena arrivato da Roma".

Quindi, il lieto fine: "Trasbordo completato, grazie a Polizia e Protezione Civile. Alle h 1.59 il (nuovo) Italo parte. Dopo 4 h e 55' lasciamo la galleria. Scatta l'applauso. Pur nel profondo disagio sottolineo la compostezza e la solidarietà della maggioranza dei passeggeri. THE END. (finalmente)". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, gira in strada con tre zaini in spalla: dentro ha 2,3 chili di droga e 10mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento