menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Pizzocolo

Andrea Pizzocolo

Il killer della prostituta aggredito in carcere: trasferito a San Vittore

Andrea Pizzocolo, il 41enne che uccise la 18enne Lavinia e abusò del suo cadavere, è stato aggredito nella casa di detenzione di Pavia

Il killer della prostituta 18enne Lavinia Ailoaiei, il 41enne Andrea Pizzocolo, è stato aggredito nel carcere di Pavia, dov'è rinchiuso. A picchiarlo un compagno di detenzione, che l'aveva avvicinato con la scusa di farsi dare un po' di carta igienica. Lo ha riferito il legale di Pizzocolo, Angelo Farina, che ha anche detto che il suo assistito è stato ora trasferito a San Vittore.

Gli investigatori intanto stanno vagliando la sua disponibilità di denaro. L'uomo infatti possiede cinque carte di credito, anomali per una persona che fa un lavoro normale. A Pizzocolo sono stati sequestrati diversi filmati contenenti video pornografici e c'è ancora da esaminare tutto il materiale ritrovato nei suoi computer in casa. L'ipotesi degli inquirenti è che l'uomo abbia già commesso reati simili a quello ai danni di Lavinia. Per questo stanno incrociando i volti che appaiono nei filmati trovati nella sua auto con quelli delle ragazze scomparse o trovate morte di recente. Il terribile sospetto è che Pizzocolo guadagnasse ingenti somme di denaro dalla vendita di questo materiale autoprodotto. Ma è presto per trarre conclusioni di questo tipo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento